Giovanardi: "L'Udc vada al Colle con la Cdl"

Il leader della
minoranza interna dell’Udc ha promosso un documento, finora
sottoscritto da 46 consiglieri nazionali, nel quale si chiede anche il partito centrista
salga al Quirinale con il resto della Cdl

Roma - Il leader della minoranza interna dell’Udc Carlo Giovanardi ha promosso un documento, finora sottoscritto da 46 consiglieri nazionali, nel quale si chiede anche il partito centrista salga al Quirinale con il resto delal Cdl, per denunciare al Capo dello Stato «le gravi responsabilità del governo per la crisi in cui versa il Paese», in dissenso dalla scelta opposta annunciata dal segretario Udc Lorenzo Cesa e dal leader del partito Pier Ferdinando Casini. «Il miglior aiuto che si può dare al Governo Prodi e alla maggioranza di centrosinistra è nel mantenere costantemente diviso il centrodestra. Abbiamo dimostrato nelle recenti amministrative che l`unità della Casa della Libertà - si legge nel documento della minoranza Udc- è apprezzata dagli elettori che si aspettano coesione a livello nazionale. Per questo condividiamo l`opinione dell` onorevole Giovanardi sull`opportunità della presenza anche dell`Udc all`incontro con il Capo dello Stato e più in generale che sia necessario un raccordo più stretto con gli alleati».