Giovane muore durante un'escursione in montagna

Un ragazzo di 23 anni è morto
precipitando per oltre 200 metri dal sentiero che stava percorrendo con un amico. Inutili i soccorsi

Pieve d'Alpago (Bl) - Un ragazzo di 23 anni, A.T., di Pieve di Cadore, è morto precipitando per oltre 200 metri dal sentiero che stava percorrendo con un amico tra forcella col dei Mat e forcella Dolada. Il giovane è scivolato in un tratto esposto in cresta, a circa 1.600 metri di quota, ed è caduto sul ripido versante sottostante attorno alle 16. Il compagno lo ha raggiunto e ha dato l'allarme al 118. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, raggiunto il luogo dell'incidente, ha sbarcato il personale sanitario, tecnico di elisoccorso e un altro tecnico della Stazione del Soccorso alpino dell'Alpago. Il medico ha immediatamento tentato le manovre di rianimazione, ma non c'è stato nulla da fare e il ragazzo è morto in seguito ai traumi riportati. Il corpo è stato ricomposto, imbarellato e accompagnato al piazzale di partenza dei parapendii, dove è poi arrivato il carro funebre. L'elicottero ha quindi recuperato anche l'amico sotto shock.