Giovane parroco muore in una grotta

da Torino

Un parroco di 31 anni, Luca Gamba, nato a Torino, è morto ieri durante un’escursione solitaria sulle montagne della provincia di Cuneo, nella grotta di Rio Martino, a Crissolo (Cuneo). La salma è stata trovata ieri sera dal corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico.
Il sacerdote era in soggiorno con una colonia di giovani e, secondo le prime informazioni, si è allontanato per fare una passeggiata nella grotta. Era vestito con pantaloni corti e sandali e aveva portato con sé soltanto una pila.
L’allarme è stato dato intorno alle 19,30. Il soccorso speleologico è immediatamente intervenuto da Cuneo, con la prima squadra speleologica, che è riuscita a entrare nella grotta verso le 22,30. Il parroco è stato trovato in breve tempo, ormai senza vita.
Don Luigi Gamba aveva percorso i primi 350 metri di sentiero, pianeggiante e piuttosto accessibile, poi sembra che sia caduto nel tentativo di risalire una piccola cascata, attrezzata con corde.