Giovani di moda: dall’Incubatore alla passerella

Dalla Camera Nazionale della Moda è stato chiamato «Incubatore della Moda», un progetto iniziato nel 2005 che ha l'obiettivo di promuovere le attività imprenditoriali autonome di giovani talenti della moda. E ieri sono saliti sulla pedana della Fiera per sottoporsi al giudizio di un pubblico di addetti ai lavori Adorisadora, Andrea Turchi, Archivio Privato, Claudio Montias, Cristian Luppi, Elesila, Oxygene+Lumiere con collezioni di capi. Inoltre Rosamosario con sofisticate proposte di intimo e Giorgia Turri con preziose calzature. «Sono felice di constatare - afferma l'Assessore alle Attività Produttive Tiziana Maiolo - che la mia intuizione di qualche anno fa è diventata una realtà».