Giovani norvegesi picchiati e rapinati da «amici» italiani

Brutta avventura per due studenti norvegesi di 21 anni, picchiati e derubati da un gruppo di italiani in via Sforza ieri mattina intorno alle 4. I due giovani avevano passato la serata sui Navigli, bevendo qualche bicchiere in compagnia di un gruppo di ragazzi italiani appena conosciuti. Si sarebbero poi allontanati insieme. È stato allora che gli italiani, approfittando anche dello stato di poca lucidità dei due stranieri, li avrebbero presi a pugni e derubati di 200 euro. Non è stato l’unico episodio spiacevole avvenuto l’altra notte ai danni di giovanissimi. Qualche ora prima, in via Mambretti, un lituano di 20 anni era stato aggredito a calci e pugni da due uomini e una donna probabilmente italiani che gli avevano portato via 350 euro.