Giovanna Reggiani, stuprata e uccisa alla fermata del metrò

Romulus Mailat, romeno, il 30 ottobre 2007 stuprò e uccise la signora Giovanna Reggiani a Roma. È stato condannato a 29 anni e non all'ergastolo perché «la Corte, pur valutando la scelleratezza e l’odiosità del fatto», commesso ai danni di una donna inerme e, da un certo momento in poi esanime, rivela che «omicidio e violenza sessuale sono scaturiti del tutto occasionalmente dalla combinazione di due fattori: la completa ubriachezza e l’ira dell’aggressore».