Giovedì al parco e musei di notte

L’Estate di Milano è all’insegna della cultura e del verde. I parchi
cittadini sono il leitmotiv di "VerdEstate", il programma di
iniziative ed eventi all’aria aperta organizzato dal Comune per chi non
andrà in vacanza. La novità, rispetto agli anni precedenti, si chiama "I
giovedì nei parchi": otto serate, dal 14 luglio al 23 settembre

L’Estate di Milano, quest’anno, sarà all’insegna del verde. I parchi cittadini sono infatti il leitmotiv di «VerdEstate», il programma di iniziative ed eventi all’aria aperta organizzato dal Comune per chi non andrà in vacanza. La novità, rispetto agli anni precedenti, si chiama «I giovedì nei parchi»: otto serate, dal 14 luglio al 23 settembre, da trascorrere in altrettanti parchi cittadini, in centro e in periferia (Sempione, Montanelli, Giovanni Paolo II, Formentano, Villa Litta, Guastalla, delle Cave, Ravizza e Alessandrini), all’insegna dell’intrattenimento e del divertimento tra concerti, letture, attività per i più piccoli, attività sportive per gli adulti, spettacoli di cabaret e ballo. C’è di più. Contemporaneamente alle attività nei parchi, infatti, resteranno aperti per visite gratuite i musei vicini alle aree verdi. Il cartellone degli eventi estivi è stato presentato ieri da un pool di cinque assessorati coinvolti nell’«operazione estate», guidato da Chiara Bisconti, assessore al Benessere, Sport e Tempo libero. «L’obiettivo del programma - ha spiegato Bisconti - è quello di offrire il maggior numero possibile di occasioni ai milanesi per stare insieme, condividendo quanto di meglio Milano possa dare, a cominciare proprio dai parchi, anche quelli meno conosciuti e frequentati. Per raggiungere lo scopo, che comunque va anche nel segno della continuità con quanto fatto dalle amministrazioni precedenti, abbiamo costituito una squadra di più assessorati, per evitare dispersione di energia e razionalizzare le risorse. Abbiamo anche riscontrato in passato che spesso i cittadini non vengono a conoscenza delle iniziative. Per una comunicazione più capillare, oltre ai pieghevoli e i canali istituzionali, punteremo molto su internet: cliccando il sito del Comune, sarà facile orientarsi giornalmente e puntualmente sulle iniziative in programma».
Parchi dunque, ma non solo. Dal 7 al 21 agosto, le due classiche settimane a cavallo del Ferragosto, piazza del Cannone darà spazio a progetto «Vacanze a Milano», con le attività per gli anziani (giochi di società, ginnastica e serate danzanti). E alle attività ludiche si affiancheranno, come di consueto, le iniziative di servizio. «Estate Amica» innanzitutto, con i servizi di assistenza agli anziani e ai disabili, e «Milano aperta d’agosto», il piano per garantire servizi e negozi aperti per chi resta in città, con un occhio più attento alle periferie. «Cercheremo di potenziare questo servizio, molto sentito dai cittadini, lavorando sui buoni risultati conseguiti in passato - ha spiegato l’assessore al Commercio e Attività produttive Franco D’Alfonso -. Potenzieremo il call center, strumento indispensabile per informare il cittadino a richiesta sui servizi disponibili nella sua zona, ma anche per svolgere l’azione di controllo e verifica che, da quest’anno, coinvolgerà in modo diretto i consigli di zona. Puntiamo comunque a incrementare, in accordo con le associazioni dei commercianti, le aperture degli esercizi nelle due settimane centrali di agosto (tra due settimane sarà stampata la guida), quando erano chiusi 4 negozi su 5». Il Comune ha aumentato la somma disponibile per i «buoni lavoro» per i giovani impiegati nelle attività commerciali in agosto: si passa sa 150mila a 200mila euro, su un totale di 1,3 milioni di euro per l’intera «operazione estate». Infine, grande festa sabato 24 settembre, quando «VerdEstate» si concluderà con le cascine del Comune aperte tutto il giorno fino a tarda sera, per una giornata densa di iniziative in collaborazione con il Comitato Cascine Expo 2015 e Coldiretti.