Il Gip convalida il fermo di 8 minori e 11 adulti

Catania - Sono stati convalidati i fermi di 8 minorenni e 11 maggiorenni accusati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale nell'ambito degli scontri dopo la partita di calcio Catania-Palermo in cui venerdì sera è rimasto ucciso l'ispettore della polizia Filippo Raciti. A pronunciarsi sui minori è stato il gip Alessandra Chierego, che emesso ordinanza di custodia cautelare per otto dei nove fermati. A carico di uno di loro non sono emersi indizi, ed è stato rilasciato. Gli altri sono stati invece trasferiti nel carcere minorile di Bicocca. Sono tutti incensurati, e provenienti da famiglie della "Catania bene". Sugli 11 maggiorenni hanno deciso i gip Antonino Fallone, Santino Mirabella e Luigi Barone, che hanno tramutato i fermi in arresto com'era stato richiesto dal pm Antonella Barrera. Tra gli 11 adulti, ci sono anche i figli due medici e di un poliziotto in servizio a Catania. Resta ancora al vaglio della magistratura la posizione di altre 9 persone fermate, tutte maggiorenni.