Il gip ferma chi dà la caccia alla talpa

Sul caso Abu Omar c’era un flusso di informazioni dalla Procura di Milano ad un giornale «amico», così i magistrati di Brescia hanno cominciato ad indagare sulla fuoriuscita non controllata di informazioni ed è andata per una volta vicina ad individuare la talpa. Peccato però che i giudici si siano dovuti arrendere perché il gip, dopo sei mesi di inchiesta, ha negato la proroga delle indagini e bloccato di fatto tutti gli accertamenti ancora in corso. Una storia contenuta nella richiesta di archiviazione sul caso dell’ex imam rapito dalla Cia.