Giraudo: «Cassano non interessa» E Moratti: «A me piace Solari»

Il patron nerazzurro: «Adriano? Tante voci, nessuna super offerta»

«Apprezziamo Cassano ma non lo prenderemo». Così il direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, boccia le ipotesi di mercato sull'acquisto del calciatore della Roma. A Nola, dove ha ricevuto il premio Ussi-Interporto 2005 per la sezione dirigente italiano, Moggi ha sottolineato che la Juventus ha «il miglior attacco e la miglior difesa. Oltretutto ha il miglior attacco con i giocatori più giovani. Ma perché dovremmo fare come tante squadre in serie A, e cioè invadere un settore che va già bene e dove ci sono giocatori importantissimi nelle varie nazionali?». «Leggo ancora - ha aggiunto Moggi - che dovremmo prendere questo o quello. Non capisco il perché di questa cosa. Noi prenderemo ben poco, ovvero Giannichedda, che è uno dei migliori centrocampisti del momento, e Kovac, centrale difensivo del Bayern Monaco e difensore della nazionale croata».
Anche Antonio Giraudo non si discosta dalla linea Moggi sul mercato. L’amministratore delegato della Juve ha escluso l’ipotesi Cassano. «Anche se è uno di quei campioni che possono fare la differenza, non rientra nei nostri piani». Nonostante le parole ottimistiche di Lapo Elkann sul folletto barese. «Lapo è un giovane Agnelli, entusiasta della Juve e come tutti i tifosi è giusto abbia preferenze. Anzi, l’entusiasmo dei giovani Agnelli è una garanzia per il futuro di questa squadra». Ma il mercato lo fanno altri, ha sottinteso il dirigente che, invece, ha riconfermato Zambrotta e Del Piero. «Sono due campionissimi e resteranno alla Juve».
Come resterà all’Inter Adriano, almeno a giudicare da quanto detto in serata dal patron interista, Massimo Moratti: «Il Chelsea lo vuole? Ho letto molte cose, ma nessuno è venuto a farci super offerte... E poi noi puntiamo su di lui per fare grandi cose». Quindi la questione Solari: «Sì, l’abbiamo sempre seguito e questo potrebbe essere l’anno per fare un intervento mirato». Questo mentre l’Inter ha già definito la cessione di Emre al Newcastle per sei milioni di euro: l’annuncio verrà dato dopo le finali di coppa Italia. Via anche Van der Meyde, destinazione Everton. Mercato in movimento anche a Genova. Lamberto Zauli, 34 anni, è infatti il primo acquisto della Sampdoria. Il suo arrivo potrebbe spianare il ritorno di Doni all’Atalanta. Firenze cerca invece un portiere e Frey si è offerto. Più probabile che arrivi Abbiati.