Giro d'Italia: l'americano Vandevelde conquista la prima maglia rosa

La sua squadra, la Slipstream-Chipotle, ha vinto la cronometro a
squadre di 23,6 km, per le vie di Palermo ed ha preceduto di 6" il Team Csc e di 7" i tedeschi della High Road. Di Luca: che emozione partire con la maglia numero 1

Palermo - Lo statunitense Christian Vandevelde è la prima maglia rosa del Giro d'Italia 2008. La sua squadra, la Slipstream-Chipotle, ha vinto la cronometro a squadre di 23,6 km, per le vie di Palermo, che ha dato il via alla corsa. Il team americano si è aggiudicato la crono a squadre di Palermo, valida come prima tappa del 91/mo Giro d'Italia con il tempo di 26'32", ed ha preceduto di 6" il Team Csc e di 7" i tedeschi della High Road. Sesto tempo, con 28" di distacco per la Lpr della maglia rosa uscente Danilo Di Luca. Il castigliano vincitore del Tour de France 2007, Alberto Contador, con la sua Astana, è giunto a 29", mentre il russo Denis Menchov (Robobank), ha accusato un distacco di 1'04". Bene la Liquigas del messinese Vincenzo Nibali, che ha limitato il distacco a soli 9", mentre Riccardo Riccò (Saunier Duval) è arrivato a 1'02". Gilberto Simoni, con la sua Diquigiovanni-Androni, ha accusato un ritardo di 51".

Di Luca: che emozione partire col numero uno "E' stato bellisimo, davvero emozionante per me partire con la maglia n. 1 al Giro d'Italia. Per un ciclista penso sia la cosa più bella in assoluto". Queste le prime parole pronunciate da Danilo Di Luca, sul traguardo di piazza Verdi, a Palermo, poco dopo l'arrivo della sua squadra, la Lpr, dopo la crono che ha inaugurato la corsa rosa. Di Luca è apparso soddisfatto per la prestazione della sua squadra. "Volevamo fare questa crono in 27' e ci siamo riusciti - spiega - Abbiamo ottenuto un buon tempo. Sapevamo che la Slipstream avrebbe vinto, ma non c'é problema: noi siamo andati bene". Di Luca indica già il primo obiettivo del suo Giro. "Mi preme vincere a Pescocostanzo - conclude il ciclista abruzzese - Prima di allora spero di contenere il mio ritardo".