Giro di poltrone Più poteri a Prato

Mentre si tratta su più tavoli, alla ricerca di un acquirente politicamente spendibile, Alitalia ristruttura il proprio assetto organizzativo e il presidente Maurizio Prato assume maggiori poteri nel nuovo organigramma. La funzione di coordinamento attività di business e di corporate, in capo a Giancarlo Schisano, viene soppressa; viene creata la divisione passeggeri e cargo, sotto la responsabilità dello stesso Schisano, alle dirette dipendenze del presidente, alla quale riportano le direzioni acquisti e gestione forniture, marketing e strategie di business, vendite e distribuzione, produzione, cargo. La direzione amministrazione, finanza e controllo che ha come responsabile Vittorio Mazza torna alle dipendenze dirette del presidente; Giancarlo Zeni, già responsabile della direzione marketing e strategie di business, lascia l’azienda. Andrea Stolfa, già responsabile dell’area pianificazione e sviluppo nell’ambito della direzione produzione, assume l’incarico di responsabile della direzione marketing e strategie di business.