Giro: Savoldelli vince la crono, Di Luca domani in rosa a Milano

Verona - Paolo Savoldelli (Astana) ha vinto la cronometro individuale Bardolino-Verona di km 43, ventesima e penultima tappa del Giro d'Italia. Danilo Di Luca (Liquigas) ha conservato la maglia rosa con un vantaggio di 1'55" sul lussemburghese Andy Schleck (Csc). Grazie al secondo posto nella cronometro Eddy Mazzoleni è ora terzo in classifica generale con un distacco di 2'25" sull'abruzzese. Giù dal podio, in attesa della passerella finale di domani a Milano, sia Damiano Cunego sia Gilberto Simoni: Simoni è quarto con un distacco di 3'15" e Cunego quinto a 3'49".
Taccone: rivincita del Sud "Emozione indescrivibile. Sono strafelice per lui. Che emozione...". Vito Taccone, l'indimenticato Camoscio d'Abruzzo non sta nella pelle dopo la crono di Verona che ha di fatto laureato Danilo Di Luca vincitore del Giro 2007. Di Luca attende la passerella di domani a Milano, ma la vittoria entrerà comunque nella storia perché si tratta del vincitore più meridionale della storia della corsa rosa. "Alla grande, io come abruzzese avrei pagato qualunque cifra per vincere un Giro - ha continuato Taccone da Avezzano - Ora una intera regione deve tributare un omaggio al suo campione, perché Danilo è un ragazzo d'oro, altruista. Per l'Abruzzo si tratta di una rivincita fantastica". Il Camoscio d'Abruzzo ha una proposta: "In tutti i balconi dell'Abruzzo deve sventolare una sciarpa rosa in onore di Danilo. In questi giorni l'ho sentito tranquillo e sereno, convinto di vincere", ha concluso.