Giro di vite in arrivo sui parcheggi riservati agli ambulanti

Giro di vite per i venditori ambulanti di gelati e bibite e gli artisti nelle aree di pregio del centro storico: via dei Fori imperiali, Tridente e San Pietro. La giunta comunale ha approvato, infatti, una memoria che prosegue nel riordino del commercio su strada relativo alle localizzazioni di soste a rotazione.
Nel quadro delle esigenze di decoro dei siti archeologici e monumentali, a partire da quelli ricompresi nelle aree dei Fori imperiali, del Tridente e di San Pietro, appesantiti dalla numerosità delle postazioni di vendita, la «Sovrintendenza regionale per i beni culturali e paesaggistici del Lazio», ricorda il provvedimento varato dalla giunta, «è orientata ad adottare una serie di vincoli e prescrizioni che in un primo momento riguarderanno la zona dei Fori e del Tridente, con una prevedibile abolizione o riduzione dei posteggi, che dovranno essere ricollocati».
La giunta capitolina ha dato mandato all’assessore al commercio di predisporre una proposta di delibera da sottoporre alla giunta stessa, che individui le aree ove ricollocare i posteggi divenuti esuberanti a seguito dell’apposizione dei vincoli, secondo i criteri: 1) individuazione, anche nel centro storico, di altre aree le quali, con riferimento alle tipologie più invasive di vendita, non siano caratterizzate da particolare valore storico, archeologico, artistico o ambientale; 2) nel caso in cui le aree reperite non dovessero risultare adeguate, individuazione di aree anche all’esterno del centro storico.