Una gita in Lombardia per acquistare i biglietti del big match con l’Inter

Invadiamo Milano. È la parola d’ordine, il tam tam tra i tifosi blucerchiati che non si vogliono rassegnare al dover seguire in televisione Inter- Sampdoria. Polverizzati i 4.200 tagliandi che a Milano, in base alla capienza del «Meazza» vengono concessi in dote alla società avversaria, hanno concesso alla Sampdoria non rimane che ingegnarsi perché esistono altri modi di vedere dal vivo la partitissima.
Ad illustrare come arrivarci sono i tifosi blucerchiati che si ritrovano sul social network «Facebook» sul gruppo «Gradinata Sud». Qui l’amministratore ha contattato tutti gli «amici» per spiegare che bisogna essere il più possibile. E allora c’è disponibile il secondo anello blu, il più vicino allo spazio riservato ai tifosi della Samp in modo da creare un tutt’uno e poter cantare sostenere Cassano, Pazzini e compagni. Prezzo 5 euro. Volendo, ad un costo superiore (20 euro) ci sono i posti per la tribuna centrale. Dove trovarli: il posto più vicino a Genova è a Voghera in via De Pretis 22 (tel. 0383367836) dove c’è una banca che vende i biglietti, come anche a Pavia in via Riviera 35 (tel. 0382 529601). E ancora a Casteggio (Pavia), in via Torino 18 (telefono 0383805544) e a Casei Gerola in piazza Meardi 6 (tel. 0383381108). E mentre continuano i contatti in Lega tra Inter e Sampdoria, c’è poi un’opportunità in più che è possibile sfruttare: chi ha visto la partita di Champions Inter-Manchester potrà avere gratis un biglietto per la Coppa Italia. La caccia è aperta. Da oggi biglietti reperibili anche a Genova alla Banca Popolare di Milano di via Brigata Liguria.