Il giudice Alfonso Monetti «Ho rifiutato la candidatura»

Riceviamo e pubblichiamo
Illustre direttore, nel «Giornale» del 4 gennaio 2006 è pubblicato a pagina 4 l’articolo a firma Giuseppe Salvaggiulo dal titolo «Tutte le toghe passate alla politica». In tale articolo sono riportati, fra l’altro, i nomi dei «magistrati non eletti nel centrosinistra» ed è indicato il mio nome. La notizia, per la parte che mi riguarda, non corrisponde al vero: io non sono mai stato candidato al Parlamento o in altre elezioni politiche e amministrative. In verità, negli anni in cui svolgevo le funzioni di Procuratore della Repubblica di Avellino, come scrissero tutti gli organi di stampa, Forza Italia mi offrì la gratificante candidatura alla Camera dei deputati in un collegio di Avellino. Pur ammirando la carica innovativa di tale forza politica oltre che l’incomparabile carica di simpatia umana del suo leader, preferii non seguire l’esempio di tanti altri magistrati e continuai a svolgere l’attività giurisdizionale fino al pensionamento.