Giudice francese fa riaprire il caso sulla morte di Lady Diana

Un giudice francese vuole riaprire il caso della morte di Lady Diana: secondo il Daily Express, il magistrato parigino Gerard Caddeo vorrebbe interrogare due ex alti funzionari di polizia che avrebbero nascosto un biglietto in cui la principessa sosteneva che qualcuno la volesse assassinare. Il messaggio, raccolto dall’avvocato di Diana, Lord Mishcon, sarebbe stato da questi consegnato a Scotland Yard pochi mesi dopo l’incidente del 1997 al tunnel dell’Alma: «Sforzi sarebbero stati fatti per liberarsi di lei (o con un incidente d’auto) o almeno per far sì che resti così ferita o danneggiata da esser dichiarata poco sana di mente», si leggerebbe nel biglietto secondo il tabloid britannico. Secondo il giornale, il messaggio sarebbe stato messo sotto chiave nella cassaforte dell’allora capo della polizia, Paul Condon. Adesso il giudice Caddeo vuole sentirlo assieme al suo vice, Sir David Veness, per sapere come mai questo testo potenzialmente esplosivo è stato tenuto segreto. Intanto a corte, la coppia reale, Kate e William sembrano essere sempre più amati dai sudditi. E tutti si chiedono se è in arrivo una cicogna a Buckingham Palace. E da oggi fino al 3 ottobre andrà in mostra, a Buckingham Palace, l’abito da sposa indossato dalla duchessa di Cambridge alle nozze.