Il giudice di «Gomorra» dopo Apicella

Ha fama di magistrato tutto d’un pezzo. E da coordinatore della Dda di Napoli ha seguito tutte le principali inchieste, dai Casalesi a Calciopoli, giù sino all’ultima, quella sulla tangentopoli che ha scosso il Comune di Napoli. Sarà con ogni probabilità il giudice di «Gomorra» Franco Roberti (nella foto), procuratore aggiunto di Napoli, il nuovo procuratore di Salerno, al posto di Luigi Apicella, sospeso in seguito allo scontro con la Procura di Catanzaro sul caso De Magistris. La commissione del Csm lo ha designato all’unanimità, ora la proposta sarà trasmessa al ministro di Giustizia Alfano, per il parere, e quindi al plenum del Csm, per la ratifica.