Giudice nega condizionale al molestatore

(...) sessuale prevista dal codice. Per questo chiede che all’imputato venga inflitto il minimo della pena: un anno e quattro mesi di carcere.
Normalmente, pene di questa entità non vengono scontate. Però il codice dice che la sospensione «è ammessa se il giudice presume che il colpevole si asterrà dal commettere altri reati». E - anche se l’imputato chiede la parola per chiedere clemenza - per i giudici non c’è nessuna garanzia che la prossima volta che alzerà il gomito non ci riproverà. Morale: condanna a un anno e quattro mesi. Ma da scontare davvero. Daoud uscirà quando avrà espiato la pena.