Il giudice Violante

Sul Magazine del Corriere della Sera Vittorio Zincone ha intervistato Luciano Violante. Racconta il giornalista che durante il colloquio l’ex magistrato ed ex presidente della Camera gli ha fornito il suo indirizzo e-mail: «md...@...». Stupito, il cronista ha chiesto ironicamente: «md sta per magistratura democratica?». Ironia mal riposta, la risposta è sì, anzi, «ovviamente». Poi si offende se lo additano come capo del partito dei giudici.