«Giudici, state lontani dal mondo del calcio»

«Per il lancio di fumogeni dell’Euroderby l’Inter non ha nessuna colpa, anzi è una società modello: è San Siro che è un colabrodo per gli ultrà». Lo sostiene il pm milanese Fabio Roia, che prevede l’archiviazione per l’inchiesta sui disordini del 12 aprile. E per uscire dall’impasse estiva del pallone in aula propone la sua ricetta: il calcio deve farsi autonomo, i giudici si facciano da parte. «Le toghe civili e i Tar non servono. Ma per arrivarci bisogna che arbitri, procura federale e giustizia sportiva siano indipendenti da Lega e Figc».