A giudizio maestro di esoterismo

Rinviato a giudizio dal giup Antonella Brambilla il presidente e unico docente della cosiddetta facoltà per le Scienze antiche per lo studio dell’esoterismo, dell’astrologia e dell’occultismo, con le accuse di circonvenzione di incapace e falsa autocertificazione. Si tratta di Roberto Busceti, 55 anni, che era stato arrestato lo scorso luglio con l’accusa di aver fatto assumere psicofarmaci agli studenti che frequentavano la «facoltà» di via Maestri Campionesi, e di aver fatto pagare materiale didattico e lezioni. Come nel caso di un operaio, che passava l’intero stipendio a Busceti in cambio delle sue lezioni. Proprio dalla denuncia dei genitori dell’operaio, avvenuta nel marzo dello scorso anno, erano iniziate le indagini della Procura.