A giugno la raccolta delle sue lettere

Il 2007 è un anno particolarmente ricco di opere dedicate a Howard Phillips Lovecraft. A giugno le Edizioni Mediterranee pubblicheranno L’orrore della realtà, una raccolta delle lettere firmate dallo scrittore fra il 1915 al 1937 curata da Gianfranco de Turris e Sebastiano Fusco e che mette in evidenza la particolare visione del mondo del «Solitario di Providence» e la sua personale posizione nei confronti della letteratura fantastica, dell’arte, della storia, della politica, delle scienze. Sempre nello stesso mese uscirà dalle Edizioni Venexia La storia del Necronomicon di H.P. Lovecraft, di Sebastiano Fusco, un saggio monografico sul più celebrato e maledetto pseudobiblium della storia della letteratura. Mentre per l’autunno sono annunciati dalle Edizioni Botero ben due volumi: il primo, in versione cartonata a colori alla francese, conterrà una miscellanea di fumetti, racconti e saggi; il secondo, intitolato Nel segno di HPL, sarà un’antologia di racconti di autori italiani (Leoni, Verde, Passaro, Antonioli, Tetro, D’Andrea, Tentori) che avranno per protagonista proprio il maestro statunitense dell’orrore, alle prese, in prima persona, con classiche situazioni da incubo.