Giuliana Pavarotti: "Mio padre sta per morire"

In una intervista rilasciata al femminile "Diva e donna", la figlia di Luciano Pavarotti racconta la malattia del padre che ora è dimagrito di 30 chili e si sposta in carrozzella. Solo un anno fa l'operazione al pancreas per vincere un cancro

Milano - "Lui sa che morirà presto e nelle nostre conversazioni parla spesso del suo desiderio più grande: quello di raggiungere i suoi genitori e di trovare finalmente la pace". Con queste parole, Giuliana, una delle figlie del tenore Luciano Pavarotti, racconta al settimanale "Diva e donna" la malattia del padre. Che, al contrario della figlia, rassicura: "Sto meglio, sto recuperando".

30 chili in meno e sulla carrozzina Soltanto un anno fa, Big Luciano ha subito un'intervento chirurgico al pancreas, dove aveva un tumore. E ora, 30 chili in meno e sulla carrozzina - come mostrano le foto che verranno pubblicate sulla rivista - si trova nella sua tenuta modenese. "Papà è molto forte", ha aggiunto la figlia nata dal primo matrimonio del cantante. Che racconta la giornata-tipo del padre dopo l'operazione: al mattino fisioterapia, pranzo con le figlie avute dalla prima moglie, e nel pomeriggio si dedica all'insegnamento a tre o quattro allievi, e infine fa qualche partita a briscola con gli amici d’infanzia, prima di cenare con la moglie Nicoletta e la piccola Alice o con gli amici.