Giuliani, il re del marron glacé Rigorosamente di prima scelta

Se Tim Burton lo vedesse, penserebbe subito alla «Fabbrica di cioccolato II». Ma i registi storici della Fabbrica di marron glacé in Prati sono Agnese e Giulio Giuliani, una coppia che fa sul serio. E che ha trovato per questo prodotto così difficile il giusto equilibrio tra zucchero e frutto. Il negozio è specializzato nella lavorazione dei marroni di prima scelta, quelli classici adagiati su cocottine di carta velina e venduti sia sfusi sia in confezione, anche con copertura di cioccolato fondente. La differenza con gli altri tipi di marroni sta nella dimensione: quelli di seconda scelta sono due metà riunite dallo sciroppo di zucchero. La spezzatura di marroni, invece, si vende in barattoli di plastica trasparente e viene utilizzata per preparare dolci fatti in casa. Lo stesso accade con la passata di marroni pronta da spalmare sul pane a colazione, sul gelato (per un bel matrimonio estate-autunno) e sulla meringa con spruzzata di panna per un Mont Blanc istantaneo.
Ma tante altre sono le tentazioni peccaminose. Ottimi il torrone fondente con nocciole, quello al rhum, al caffè e quello bianco con i pistacchi. E poi tanti cioccolatini in ogni forma e dimensione, col cioccolato al latte, bianco, gianduia e fondente. Il cioccolato si vende anche in lingotti (meglio dire linghiotti!). Eccezionali anche i datteri spaccati in due e farciti di pasta di mandorle, come le prugne e le noci lavorati nel medesimo modo. Le buccette d’arancia candite si trovano coperte di cioccolato fondente e semplici, in scatola, sfuse oppure in mezzo al torrone fondente.
Insomma, un posto straordinario. Che vale la pena frequentare solo di rado, se si hanno a cuore la linea e il portafogli. I prezzi, infatti, sono davvero extralusso. Ma per una volta...
Giuliani, via Paolo Emilio, 67; tel. 06 3243548.