Giulietto Chiesa esule in Lettonia

Non esistendo più il «suo» partito, la Lista Di Pietro-Occhetto, con la quale nel ’2004 venne eletto alle Europee, stavolta Giulietto Chiesa (nella foto) che non ha nessuna voglia di rimanere fuori dal Parlamento sceglie una circoscrizione un po’ fuori mano: la Lettonia. Lui, originario della città internazionalmente nota di Acqui Terme, sarà insomma in lista a Riga, sulle rive del Baltico, per difendere la minoranza russa in Lettonia. E, come detto, orfano dell’alleanza Di Pietro-Occhetto, Giulietto Chiesa, grande conoscitore di cose sovietiche con un passato da inviato per L’Unità e la Stampa si è fatto un partito nuovo: «Per la difesa dei diritti umani in una Lettonia unita». Attendiamo responso dai russi-lettoni che parleranno col voto: vorranno farsi tutelare da Chiesa?