La giunta fa le barricate contro Sgarbi

Continua la querelle Salemi Milano, Milano Salemi, con Vittorio Sgarbi che ribadisce la sua intenzione di presentarsi venerdì in giunta, ma in pace, per quanto gli sia possibile. «Non ho nessuna intenzione di rimanere in giunta in una posizione di conflitto - ha detto infatti il critico -, ma voglio discutere in una condizione di parità l’ipotesi di un’eventuale rinuncia al mio ruolo di assessore». Forse Sgarbi sa che in Giunta non lo aspettano a braccia aperte: da Maurizio Cadeo, assessore all’Arredo urbano, a Giovanni Terzi, collega al Tempo Libero, fino al capogruppo di Forza Italia Giulio Gallera, sono tutti pronti a chiedere al sindaco di ricorrere al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar.