La giunta: «Solidarietà a Simini»

La giunta comunale esprime solidarietà «all’assessore all’Educazione, Bruno Simini, per gli attacchi a cui è stato sottoposto in questi giorni per quanto accaduto all’asilo nido». L’ha manifestata ieri nella conferenza dopo giunta il vice sindaco, Riccardo De Corato, che ha ricordato come «la gestione degli asili nido sia la stessa, a Milano, a Bologna o a Roma: si appalta il servizio all’esterno a una cooperativa». Secondo De Corato, «quanto è accaduto al micronido è deprecabile, e ci auguriamo che la magistratura faccia chiarezza, ma è assurdo attaccare il tipo di gestione, perché quello del Comune è identico a quello adottato dalle amministrazioni di Cofferati o di Veltroni. L’unica cosa che cambia sono le cooperative». Due educatrici del micronido di via Cesalpino 38, dipendenti della cooperativa novarese «La nuova assistenza», sono sotto inchiesta con l’accusa di aver maltrattato i bambini (dai 18 mesi ai 3 anni). Le associazioni di genitori, il «Coordinamento micronidi» e «Chiedo Asilo», hanno chiesto il commissariamento della cooperativa e la revisione dei criteri del bando di gara per l’assegnazione dell’appalto dei micronidi.