Giustizia, Bertinotti: aspettiamo il Csm

Dopo <strong><a href="/a.pic1?ID=215074" target="_blank">le accuse di Mastella</a></strong> a Di Pietro e <strong><a href="/a.pic1?ID=214936" target="_blank">la replica dell'ex pm</a></strong> al Guardasigilli, il presidente della Camera predica &quot;il rispetto delle regole. Bisogna tacere ed evita commenti in attesa del Csm&quot;

Roma - Sullo scontro tra il ministro della Giustizia Mastella il pm di Catanzaro De Magistris e le conseguenti tensioni in seno al governo "è il momento di tacere e affidarsi al Csm". Lo ha detto il presidente della Camera Fausto Bertinotti conversando con i giornalisti alla Camera. Per Bertinotti "c’è un unico modo di affrontare la questione: quello di rispettare le regole. Siamo in attesa - ha aggiunto - di un intervento del Csm. In questo caso quindi dobbiamo tacere, evitare commenti e affidarsi al Csm".