Giustizia bloccata dai tagli ministeriali

Rischio di paralisi della giustizia a Roma: mancano fondi per le trascrizioni di testimonianze e atti nei fascicoli dei pm a dibattimento. Il procuratore della Repubblica Giovanni Ferrara, ha scritto al ministero per sottolineare la «gravità della situazione». A rischio vi sarebbe la conclusione di migliaia di dibattimenti sia in sede di giudizio monocratico sia collegiale. Le trascrizioni, che prima venivano assicurate in automatico ai pm nelle udienze, ora vengono trasmesse solo al Tribunale a causa di un nuovo contratto stipulato dal ministero della Giustizia con una società esterna.