Giustiziato il killer cannibale

È stato giustiziato in Giappone Tsutomu Miyazaki, il serial killer cannibale responsabile della morte di quattro bambine. Miyazaki, 45 anni, era stato arrestato nel luglio del 1989 mentre nascosto scattava fotografie a ragazzine nude. Le indagini della polizia portarono poi alla scoperta dei crimini. L’uomo, con una passione per i cartoni animati erotici e la pornografia, confessò di aver ucciso quattro bimbe (tra quattro e sette anni), di aver mutilato i corpi e di averne bevuto il sangue.