«Il Gladiatore l’ultimo film visto. Quella volta che volevo mollare...»

da Milano

Un premier a tutto campo quello andato in onda ieri su «Radio Arancia Network», per un’intervista in cui il presidente del Consiglio ha voluto mostrare anche il suo lato «privato». «L’ultimo film che ho visto? “Il gladiatore” - ha ammesso Berlusconi -. Da allora non ho trovato più il tempo di andare al cinema. Tanto che i miei figli mi dicono spesso “Ma papà, quand’è che ti aggiorni?”». Il film di Ridley Scott, con Russel Crowe protagonista, è infatti uscito in Italia nel 2000. Una confessione, quella di Berlusconi, cui ha fatto seguito un’altra rivelazione, a carattere più politico. L’intervistatore chiede al premier se non abbia mai avuto la tentazione di dire “basta”, di mollare tutto. «Una volta - racconta Berlusconi -. Venivo fuori da una settimana terribile e il sabato notte sono riuscito a raggiungere la mia casa in Sardegna. Fino alle 8 del mattino con il fido Apicella ci siamo messi a scrivere una canzone che iniziava così “Scappiamo via, scappiamo via da tutti”. E quindi, mandiamoli tutti a farsi benedire. Ma è rimasta solo una canzone». Anche perché, dice il premier: «Bisogna restare e combattere; mi sono assunto una responsabilità talmente grande da non potermi porre interrogativi del genere».
È di buon umore, Berlusconi. Tanto che poi aggiunge: «Il mio rapporto con l’età? Buono. Direi che il tempo non ha inciso molto su di me. Anche perché ho approfittato di tutte le tecnologie».