Glaxo in forte crescita a Londra

Fine settimana contrastato per le Borse mondiali. A New York l’attesa per l’uragano Rita, ma soprattutto i risultati di alcune grandi aziende, hanno impedito al listino Usa di rimontare sui livelli di fine settimana scorsa. A un’ora dalla chiusura il Dow Jones guadagnava lo 0,2% e il Nasdaq lo 0,36%. Tra queste Alcoa arretra di quasi il 7%, mentre Oracle (meno 8%) accusa l’incertezza derivante da un rallentamento nella crescita del fatturato. Segno negativo anche per Avon (meno 16%) e US Steel, che arretra del 5%. Tra i titoli in controtendenza Goodyear guadagna meno del 5%. Fine settimana positivo in Europa, con spunti al rialzo per i farmaceutici e per le azioni della difesa; tra le prime a Londra cresce Glaxo (più 2,8%) e a Zurigo svetta Novartis (più 2,3%). Migliorano nel Vecchio continente le azioni dell’auto e gli assicurativi: tra questi ultimi Munich Re cresce dell’1,4% e Hannover Re del 3,8%. A Praga balzo in avanti (più 34%) dell’azienda del gas Pgnig.