Gm, l’elettrica Volt per il centenario

La General Motors ha presentato il nuovo modello elettrico Chevrolet Volt, atteso ormai da diversi mesi, in occasione del centenario del gruppo. Il piccolo veicolo, progettato per ricaricarsi direttamente alla presa di casa, è nelle intenzioni del colosso di Detroit la carta vincente contro la crisi del mercato americano dell’auto. Il presidente Rick Wagoner ha dichiarato che la «Volt rappresenta l’impegno di Gm per il futuro, una nuova via di innovazione tecnologica per rispondere alle sfide odierne e prossime dell’energia e dell’inquinamento». Il lancio della Volt, progettato nel 2010, è stato precipitosamente affrettato per arginare i danni che la crisi della domanda sta producendo nei bilanci di Gm, che ha già collezionato due trimestri in rosso. Gm, intanto, «non sta trattando attivamente» con nessuna società per la cessione del marchio Hummer. Lo rende noto la stessa casa automobilistica, ritenendo adeguato un prestito da 25 miliardi di dollari all’industria automobilistica da parte delle autorità. Secondo il colosso di Detroit, sarebbe però opportuno ottenere il finanziamento prima delle elezioni.