«Goggi mette zizzania nella Cdl»

«Io la camomilla non me la bevo». Ignazio La Russa, vicepresidente di An, il giorno dopo la sua entrata pirandelliana all’Urban Center per mandare praticamente a quel paese l’assessore ai trasporti Giorgio Goggi che presentava alla stampa l’ennesima isola pedonale. «Gli accordi erano diversi - dice La Russa -. Col sindaco avevamo concordato che avremmo discusso un progetto alla volta e avremmo deciso assieme quali fare, dove farle, quali rinviare. La conferenza stampa indetta da Goggi non era autorizzata da Albertini. Il problema è che Goggi mette zizzania nella Cdl, vuol fare saltare l’intesa che abbiamo trovato col sindaco, l’intesa che ci ha consentito di riportare in giunta la Lega. Perciò sono entrato a gamba tesa sul signor Multa, perché non sopporto che arrivi un Goggi qualsiasi e mandi tutto all’aria. L’immagine di coesione? C’è forse qualcuno della Cdl che ha difeso Goggi? Non vi meraviglia il silenzio del sindaco che in altre occasioni sarebbe saltato su per difendere il suo uomo. Dimissioni di Goggi? Non mi interessano, io penso all’unità della Cdl, alle prossime elezioni».