Il gol di Cruz è da 100 e lode «Ma il prossimo sarà più bello»

L’argentino festeggia il traguardo in serie A: «Ora spero di segnare la rete decisiva per lo scudetto»

da Milano

E adesso il derby. «Per me è una partita come tutte le altre. Mi importa solo vincere lo scudetto», ammette candidamente Mario Balotelli. «Mancini? Ha fatto bene a togliermi a Torino perché in campo mi stavano provocando». Lo guarda e sorride Roberto Mancini che afferma: «Mario sta andando bene, è giovane, ma ha grande classe, possiede i colpi giusti e ci ha dato qualcosa di più. Ora ci mancano tre punti, trovarli col Milan o col Siena, non fa differenza. Il caldo e il Cagliari, all’inizio, ci hanno fatto soffrire. Poi è arrivato il gol, ma abbiamo sbagliato troppo perché certe gare non si possono gestire e vanno chiuse prima. Ora si tratta di stringere i denti e soffrire ancora per un po’». Julio Cruz, decisivo a Torino, decisivo ieri, 100° gol in A, 70° con l’Inter: «Il mio gol più bello deve ancora venire, magari sarà quello che ci darà lo scudetto».
INTER
6 JULIO CESAR Graziato due volte da Matri, dà comunque sicurezza al reparto e nelle uscite si fa sentire.
6,5 MAICON Parte così così, poi trova la gamba e sulla destra imperversa travolgendo gli avversari come birilli.
5 BURDISSO La brutta copia del bel Burdisso delle ultime partite: lento, disattento, falloso, rischia l’ammonizione saltaderby.
7 CHIVU Semplicemente stoico, la spalla gli esce dopo due minuti, lui resiste, comanda la difesa e confeziona la punizione-assist per il gol di Materazzi.
6 MAXWELL Cerca di spingere, ma poi è costretto a frenare perché Cossu lo tiene in apprensione.
5,5 VIEIRA Si vede poco. Non incide più di tanto, da lui ci si aspetta molto, ma molto di più.
6,5 CAMBIASSO Svirgola due gol che sembravano già fatti, però all’appuntamento si fa trovare. Rinvia la mira giusta al derby.
6,5 ZANETTI Il capitano corre, corre, recupera palloni, sbroglia situazioni difficili. È da un pezzo che gioca così e i tifosi lo osannano nelle sue sgroppate.
5,5 STANKOVIC Decisamente non è il suo anno. Ci mette impegno, passione, sudore, ma sbaglia troppo. Questa volta però il pubblico non lo becca. (Dal 30’ st MATERAZZI 7. Entra, fa gol e si arrabbia perché non gioca dall’inizio).
6,5 BALOTELLI Fa un bagno d’umiltà, si mangia un gol, ma i colpi sono quelli di un campione. (Dal 33’ st SUAZO SV).
7 CRUZ Entra nel club dei centenari e per l’ennesima volta l’Inter lo ringrazia. (Dal 40’ st CRESPO SV).
All. MANCINI 6,5. La squadra è stanca, lui è stanco e ha perso la voce, ma a nessuno passa la voglia di vincere, tantomeno al Mancio.
CAGLIARI
6 CAPECCHI Cruz lo sorprende sul gol, Cambiasso lo grazia due volte.
5,5 CANINI Balotelli bazzica dalle sue parti, fa fatica a contenerlo e non può spingere in avanti.
5,5 LOPEZ Troppo spesso in difficoltà e impreciso in mezzo all’area. (dal 30’ st MANCOSU sv).
5 BIANCO Ne azzecca poche e Cruz salta più in alto di lui sul gol. Errore imperdonabile.
6 FERRI Sulla fascia se la cava alla meno peggio, trova qualche buon inserimento.
6,5 BIONDINI Il gol, con la collaborazione di Burdisso, è un premio meritato per la sua bella partita.
6 COSSU Un bel peperino, tanto fumo, ma niente arrosto. Però mette paura a Maxwell.
5,5 DEL GROSSO Rude, falloso, cattivo in un intervento su Maicon.
6,5 JEDA La fantasia al potere, ha estro e classe. Cambiasso gli nega un gol.
4,5 ACQUAFRESCA L’emozione e gli adduttori lo tradiscono. Un fantasma. (Dal 1’ st LARRIVEY 5 Impalpabile).
5,5 MATRI Due occasioni d’oro sprecate nei primi cinque minuti. Peggio di un principiante. (Dal 34’ st COTZA sv).
Allenatore BALLARDINI 6 Troppe assenze importanti e troppi errori di Matri. Ma il Cagliari gioca comunque bene.
Arbitro ORSATO 6.