Il gol dell’ex Vergassola punisce la Samp a Siena

Stefano Tesi

da Siena

L'inizio è da brivido per il Siena, che in pochi minuti subisce quattro corner e rischia subito di andare sotto: prima Fortin devia in angolo un colpo di testa di Colombo a botta sicura e subito dopo Vergassola salva sulla riga un tiro ravvicinato di Gasbarroni. Al 9' è ancora Diana a sfiorare di testa il gol su cross di Tonetto, capace di sorprendere una difesa senese messa in difficoltà dalla svagatezza di Molinaro e dalla lentezza di Tudor. Il resto scorre il equilibrio, ma allo scadere del tempo è di nuovo Gasbarroni in contropiede, a scaricare su Fortin un facile pallone.
Nella ripresa entrano per il Siena Bogdani e Alberto.
I padroni di casa provano a vincere la partita, senza però mettere seriamente in difficoltà la Samp fino a quando, al 61', Palombo si fa espellere per un fallo da dietro su Locatelli. Con i bianconeri in superiorità numerica il gol arriva all'80': gran cross da destra di Alberto, colpo di testa di Vergassola e vantaggio senese che dura fino alla fine.