«Gol di Pirlo? Merito del pallone»

Andrea Pirlo ringrazia quella trovata di colpire la sfera all'altezza della valvola, Adriano Galliani invece assicura che il segreto delle punizioni vincenti del suo giocatore è un altro: il pallone stesso. «Avrete notato che i gol su punizione vengono sempre in casa - ha detto il vicepresidente rossonero -. Dipende dal pallone con cui giochiamo: per regolamento nel campionato italiano ogni squadra può usare il suo, e la cosa cambia le traiettorie in modo rilevante. Non è questione di migliore o peggiore, solo di differenze; noi usiamo un Adidas, Pirlo ha anche provato il pallone Nike prima della partita con la Juve». E anche contro i bianconeri finì con una vittoria in casa (3-1) e un gol di Pirlo su calcio piazzato. Galliani ha poi fatto riferimento agli effetti benefici anche per la nazionale italiana. «Il nostro è il pallone che sarà usato al Mondiale: anzi, da gennaio saremo una delle tre squadre di club che cominceranno ad usare il modello per Germania 2006. Credo sarà un vantaggio anche per l'Italia». Infine la goleada e i problemi della difesa delle ultime giornate. «I difensori di questa stagione sono gli stessi che l'8 maggio scorso avevano portato la squadra al primo posto in campionato e alla finale di Champions: il Milan incasserà sempre qualche gol, perché nel suo Dna c'è la volontà di attaccare e di farne».