«Per il golf abbiamo uno occhio di riguardo»

Quando Last Minute Tour, all’inizio del Torneo, decise di mettere in palio un viaggio per due persone alle Maldive, per chi avesse realizzato un hole in one, furono in molti a scommettere sul fatto che quel prestigioso riconoscimento non sarebbe mai stato assegnato. Troppo difficile, specie per un non professionista, realizzare una simile prodezza. Invece sono bastate poche gare perché il “quasi impossibile” si realizzasse.
A Villa Carolina, buca 17, Giuseppe Conterno della squadra Fornace Manna ha infatti realizzato il mitico colpo. «Speriamo che nelle prossime gare non ci siano altri giocatori così bravi – ci scherza sopra Gianpiero Manzone, amministratore delegato di Last Minute Tour – altrimenti ci tocca regalare altri viaggi».
Perché avete scelto il Corporate?
«Il circuito coinvolge un target medio alto di responsabili d’azienda, manager, dirigenti. È la stessa clientela alla quale noi ci rivolgiamo con la nostra offerta business. E siccome non c’è solo il lavoro, a questi stessi soggetti possiamo poi presentare soluzioni appetibili per le vacanze e il tempo libero».
Con tanto di sacca a seguito?
«La nostra offerta prevede numerose destinazioni estere dove il golf è indiscusso protagonista e nelle quali si può giocare tutto l’anno. In più, entro qualche settimana inseriremo nella nostra offerta specifici “pacchetti golf” che sicuramente incontreranno il favore degli appassionati. Posso quindi affermare che Last Minute ha un occhio di riguardo per il golf».