Golf, all’ex allenatore Perotti il trofeo «Rossoblù» di Rapallo

Rapallo a tutto golf. Davvero intenso l'ultimo fine settimana al circolo ruentino, iniziato con la Pro Am «The big one», gara a squadre che ha visto il successo del quartetto formato da Gianni e Carlo Burdisso, Paolo Forma e Maurizio Poggio su quelle composte da Alessandro Toscano, Nicoletta Sanguineti, Paolo e Andrea Sambuceti e da Pierluigi Colombani, Fabrizio Guidi, Ettore Apolloni e Mario Saperi mentre il quartetto di Andrea Aliboni, Piero Nardi, Dino Venè e Davide Bramanti si è aggiudicato il premio per la migliore prestazione lorda. Di seguito si è giocato il trofeo «Rossoblù», stableford a coppie vinta da Attilio Perotti e Walter Basilari su Mirella Veneziani - Romualdo Di Carlo, Antonio Polizza - Angelo Mezzano, Davide Peirano - Alessandro Toscano e Mario Taragoni - Luca Solari mentre Annapaola Tiscornia e Emanuela Baj hanno messo a segno il miglior risultato lordo, Marisol Coslulich e Massimo Mordiglia hanno primeggiato tra i seniores e Simonetta Valentini - Daniela Tafani si sono imposte tra le signore. Le «tre giornate» ruentine si sono concluse con la disputa della «Miele cup 2005 - the golf challenge»: Alessandro Bolgè ha vinto la prima su Sebastiano Cozzi, Andrea Pelosin ha regolato di misura Michela Dufour nella seconda e Francesca Viacava ha superato Sergio Arata nella terza; Nicolò Ravano ha messo a segno il miglior risultato lordo, Annapaola Tiscornia, Massimo Bolgè, Silvia Scuero e Romualdo Di Carlo hanno invece primeggiato, rispettivamente, tra signore, mid-amateur, seniores e master. Come sempre appuntamento tra i più prestigiosi del calendario del Gc di Garlenda, la Coppa del Consiglio ha richiamato al circolo savonese un gran numero di golfisti, che si sono affrontati sulla distanza di trentasei buche e su tre categorie di hcp, vinte da Diego Pira, Arturo Arpellino e Lorenzo La Cava, rispettivamente su Carolina Durante, Angelo Martini, Pietro Perata e su Alfredo Gramigna, Roberto Stella e Rosa Gramigna.