Golf La «Ciukka Cup» si gioca solo con il kilt

Qui si è infatti svolta la quarta edizione della «Ciukka Cup» (già il nome è tutto un programma), gara goliardica di golf su diciotto buche.
Ogni due buche in pratica i giocatori da regolamento dovevano sorseggiare una coppa di Berlucchi e sui tee di partenza anche gli uomini dovevano presentarsi in gonnella. Ovviamente i golfisti hanno scelto il classico kilt scozzese imitando i loro colleghi di St. Andrews, mitica località sopra Edinburgo dove è nato il gioco del golf.
La gara è stata organizzata, tra gli altri, da Marco Semino grazie al progetto di un gruppo di imprenditori genovesi, tra cui il presidente della Erg Edoardo Garrone.
Alla fine i primi classificati, arrivati un pochino allegri sul podio, sono stati Roberto e Roberta Sciolli, Alessia Ambrosiani e Alessandro Napoleoni, che hanno preceduto proprio la squadra capitanata da Edoardo Garrone e composta da Fabrizio Zonca, Patrizia Valerio e Gianluigi Pertugi.
Terzi classificati i kilt in rosa di Daniela Missaglia, Francesca Poggio, Adriana Negro e Anna Pettene.