Golf e sci Alleanza Liguria-Piemonte per scambio turistico

I tre impianti golfistici della provincia di Genova, Arenzano, Cogoleto e Rapallo «venduti» in pacchetto con quelli delle tre stazioni sciistiche olimpiche della provincia di Torino, Sestriére, Claviere e Pragelato: un'alleanza turistica fra le Province di Genova e Torino, battezzata «Neve e mare in buca».
Vista dal lato genovese, l'iniziativa, che nasce dalla collaborazione fra le rappresentanze istituzionali di due territori di pregio quali la Riviera genovese e il comprensorio olimpico dell'Alta Val Susa, valorizza i tre impianti golfistici di Rapallo, Arenzano e Cogoleto, inseriti in contesti ambientali pregiati, in prossimità del mare e in condizioni climatiche particolarmente favorevoli tutto l'anno. La crescita ed il potenziamento del segmento golfistico e delle infrastrutture dedicate a questo sport rappresenta uno dei punti di maggior potenzialità per lo sviluppo turistico del territorio, di valenza particolarmente strategica in funzione della destagionalizzazione dei flussi.
Il comprensorio olimpico dell'Alta Val Susa dispone a sua volta di tre campi da golf, nei comuni di Sestriere, Claviere e Pragelato, utilizzabili durante la stagione estiva. Anche per questo comprensori, leader europeo degli sport invernali, il golf costituisce un importante fattore di destagionalizzazione turistica.
Sono già stati definiti gli appuntamenti sportivi previsti nei mesi di marzo e aprile 2011, legati tra loro da un filo conduttore comune, che culminerà nella classifica finale di una vera e propria combinata golf/sci.
Il turismo sportivo è un fattore di grande importanza per lo sviluppo economico delle destinazioni interessate, e in questo il golf rappresenta certamente un importantissimo fattore di destagionalizzazione, al quale le Provincie interessate, e gli operatori coinvolti nel progetto sono particolarmente sensibili.