Golf Manessero prova le buche di Lerca

Dai green del British Open a quelli di casa nostra. Matteo Manessero, enfant prodige del golf italiano, sbarca sulle alture genovesi per una tre giorni di fitto allenamento sui fairways di Lerca. Fino a lunedì gli appassionati potranno ammirare lo swing del giovanissimo atleta al golf club S. Anna, sopra Arenzano, dove la direttrice Francesca Griner ha invitato la nazionale italiana per una serie di allenamenti. Il non facile diciotto buche, preparato perfettamente dallo staff del circolo e pieno di insidie, non assomiglia ai links di Sua Maestà, ma è il terreno ideale per migliorare i già ottimi colpi da maestro del giovanissimo campione. Dopo il campionato italiano di doppio della Pga italiana e un ricco calendario di appuntamenti di prestigio, il campo di Lerca continua a crescere e a raccogliere i complimenti e le simpatie dei professionisti. Tanto che, insieme a Manessero, in questi giorni potranno essere ammirati, sui tee di partenza, altri golfisti del calibro di Filippo Bergamaschi, Andrea Bolognesi, Andrea Chiapuzzo, Valentino Dell'Arche, Corrado De Stefani, Mattia Miloro, Andrea Pavan, Stefano Pitoni, Niccolò Quintarelli, Cristiano Terragni, Claudio Viganò. Insieme a loro pure Luca Baraldini, Mathias Capra, Guido Dania, Philip Geerts, Domenico Geminiani, Luca Gobbi, Federico Maccario, Alfredo Pazzeschi, Luca Saccarello, Emanuele Sesia, Edoardo Torrieri, Tommaso Trillò, Filippo Zucchetti.