Golf, Woosnam star dell’Open d’Italia

Milano. Il primo atto della 63ª edizione del Telecom Italia Open di Golf è andato in scena ieri a Milano con la presentazione ufficiale alla quale hanno partecipato: Franco Chimenti (Presidente della Federazione Italiana Golf), Andrea Kerbaker (Amministratore Delegato di Progetto Italia), Donato Di Ponziano (Presidente del Comitato Organizzatore), James Birkmyre (in rappresentanza dell'European Tour). Moderatore il giornalista televisivo Massimo De Luca. La gara si svolgerà dal 4 al 7 maggio, sul percorso del Castello di Tolcinasco Golf Country Club, a Pieve Emanuele (MI), rappresentato ieri mattina dal presidente Giulio Rentocchini. Il torneo sarà anticipato il 3 maggio della Pro-Am Borotalco. Andrea Kerbaker, dopo aver sottolineato le finalità e i programmi in ambito golfistico di Progetto Italia, ha poi annunciato che Telecom Italia confermerà la sponsorizzazione dell'Open. Al Telecom Italia Open prenderanno parte giocatori noti in campo internazionale come il gallese Ian Woosnam, capitano della squadra europea in occasione della prossima Ryder Cup, l'argentino Angel Cabrera, vincitore nel 2005 del prestigioso BMW Championship, ottavo nel recente Masters ad Augusta e attuale numero 24 della graduatoria mondiale, i connazionali Ricardo Gonzalez ed Eduardo Romero, l'irlandese Paul McGinley giocatore di Ryder Cup, l'indiano Jyoti Randhawa, uno dei più forti professionisti asiatici, l'estroso inglese Paul Broadhurst, recente vincitore dell'Open del Portogallo, l'emergente sudafricano Charl Schwartzel e l'inglese Steve Webster, campione in carica.
Tra i numerosi partecipanti italiani spiccano i nomi di Costantino Rocca, di Emanuele Canonica e dei fratelli Francesco ed Edoardo Molinari.