Golf&relax a braccetto in Val d’Itria

Chiara Levantesi

La Valle d'Itria, Martina Franca e il suo centro storico, gioiello di arte barocca, le sue stradine, i suoi bianchi vicoli, i palazzi signorili, le monumentali chiese, le tipiche masserie, i trulli, le grotte carsiche. Chi volesse assistere a questo scenario di arte e natura, senza perdere d'occhio golf e benessere, ha l'interessante opportunità di farlo da un balcone privilegiato, il Relais Villa San Martino, una villa ottocentesca adagiata sulle verdi aree boschive, da dove si può spingere lo sguardo fino al Parco delle Pianelle, ai dolci vigneti, verdi oasi di pace e tranquillità. Il Relais, a 5 stelle, diretto da Eugenio Mammarella, offre un esclusivo pacchetto golf e relax, che comprende un trattamento nell'"Oasi", la spa dell'hotel, e due prestigiosi percorsi gestiti dal Golf Club Riva dei Tessali - Metaponto. Nell'offerta, valida tutto l'anno (escluso dal 28 dicembre al 9 febbraio), ci sono tre notti in camera doppia deluxe, colazione, due dinner (bevande escluse), un massaggio ayurveda e uno "hot stone", un percorso d'acqua di un'ora e mezza (idromassaggio, sauna, bagno turco, percorso kneipp, doccia aromatica e fitness) e due "green fees" presso le strutture di Riva dei Tessali o Metaponto. La quota individuale è di 650 euro (supplemento singola 330 euro). Prenotazioni: info@relaisvillasanmartino.com.
Dall'hotel, in pochi minuti, si possono raggiungere due splendidi campi da golf. Il tracciato di Riva dei Tessali, disegnato da John Harris e Marco Croze, ha diciotto buche che si snodano tra la pineta e i maestosi pini di Aleppo. Due le buche difficili: la prima, un par 4 di 325 metri con dogleg a destra, partenza stretta tra gli alberi e all'arrivo, e la quattro, lunga, stretta, con pista in pendenza laterale e il fuori limite vicino. L'altro percorso, quello di Metaponto, è immerso in un rigoglioso agrumeto dove ci sono sempre diciotto buche, larghi fairway ed un perfetto manto erboso.
«Ecco che cos'è il golf: avere il controllo della propria vita e lasciarsi andare al tempo stesso!» - lo ha dichiarato Kevin Kostner, e si capisce... è difficile non lasciarsi andare quando si è circondati dalla bellezza.