Da «Gomorra» al «Divo» la Croisette sbarca a Milano

Festival, mon amour. Per la tredicesima volta, Milano apre cuore e sale cinematografiche agli echi del Festival di Cannes. In cartellone da martedì al 16 giugno, «Cannes e dintorni» - promossa da Agis Lombardia e Provincia di Milano - porta sulle rive del Naviglio quaranta film pescati a piene mani sulla Croisette, ma non solo: i «dintorni» citati nel titolo sono anche quelli del Bergamo Film Meeting e dell'omaggio alla Quinzaine des réalisateurs, che spegne quest'anno le quaranta candeline. Ai cinefili indomabili che non avessero già acquistato gli abbonamenti (costo 30 euro) via internet resta il pomeriggio di oggi: dalle ore 15 nei cinema Anteo SpazioCinema, Colosseo Multisala, Plinius Multisala e Spazio Oberdan sono a disposizione gli ultimi 300 tesserini. Per chi volesse invece scegliere qualche film dal fitto calendario, l'ingresso per ciascuna proiezione è di 7 euro (5 euro per i possessori di tessera Fnac). Tutto è pronto, quindi, per la rassegna che conquista Milano proprio quando la stagione cinematografica sembra aver detto tutto. «Cannes e dintorni» porta in città - in versione originale con sottotitoli elettronici: come ogni anno gli organizzatori riescono nell'impresa di impossessarsi delle copie del festival - i film più importanti della kermesse appena conclusa. L'edizione numero 13 sfoggerà infatti tutti i film premiati, a cominciare dal vincitore della Palma d'oro Entre les murs di Laurent Cantent, per proseguire con gli italiani Gomorra di Matteo Garrone (Grand Prix) e Il Divo di Paolo Sorrentino (Premio della giuria), e Le silence de Lorna di Jean-Pierre e Luc Dardenne (Premio per la Regia). Nella carrellata di titoli previsti da martedì particolare attenzione meritano Maradona di Emir Kusturca, il turco Le strois singes di Nuri Bilge Ceylan, l'argentino Liverpool di Lisandro Alonso e il film d'animazione israeliano Waltz With Bashir di Ari Folman. Due interessanti titoli italiani aprono il calendario della rassegna: Il resto della notte di Francesco Munzi (ore 13, Anteo spazioCinema) e Diari di Attilio Azzola (ore 18, cinema Alrecchino), vincitore del Premio Ecrans Junior. Il regista Munzi sarà presente lunedì (ore 18) alla Fnac di via Torino insieme ai critici Paolo Mereghetti, Emanuela Martini e Daniela Persico, che illustreranno il programma al pubblico.
Cannes e dintorni
Dal 10 al 16 giugno
Per informazioni 02/67397824