Gonne a prezzi «stracciati»

In Corso Buenos Aires si trova praticamente di tutto, dalla essenziale e costosissima ballerina di Prada, al sandalo kitsch in vernice dorata. Forse per questo è una delle vie normalmente presa d’assalto all’apertura dei saldi. Chi, però, voglia evitare il corpo a corpo per aggiudicarsi l’ultimo paio di pantaloni taglia 42, può già fare buonissimi affari in questi giorni. Molti negozi, infatti, praticano sconti sulla merce di fine stagione. Così da Furla molti articoli dell’ultima collezione in «pelle lavata» costano il 30% in meno, ma riduzioni tra il 10 e il 30% si applicano anche su articoli più classici, come i portafogli. Da Blue Sand, negozio di abbigliamento giovanile con prezzi già molto convenienti, è possibile portarsi a casa gonne e pantaloni di lino, magliette in viscosa e abitini a prezzi veramente «stracciati». Per i bambini, invece, Gusella lancia le «Proposte» capi d’abbigliamento con sconti dal 20 al 30%. Ribassi anche sulle scarpe di Vergelio. Nulla da fare invece per i negozi per le grandi catene di negozi, Motivi e JDC tra gli altri. Qui, per risparmiare, bisognerà «buttarsi nella mischia» all’apertura dei saldi.