«Good Body»: Donne, qual è il corpo giusto?

«Good Body, il corpo giusto» di Eve Ensler (l’autrice de «I monologhi della vagina») oggi e domani (ore 20 e 22) al Superstudio Più di via Tortona 27. Tradotto da Samuela Pagani per la regia di Giuseppe Bertolucci e Luisa Grosso è un testo simile al réportage giornalistico: un grande tema e una serie di testimonianze da varie parti del mondo. L’autrice affronta le tematiche della manipolazione fisica del corpo femminile attraverso i modelli che la società e la cultura mediatica impongono. Le donne di Good Body appaiono come segni dei tempi: il processo unico dei media tende a cancellare le differenze e a generare un mostruoso corpo unico, un modello morfologicamente corretto.