Google denunciata per violazione diritti d'autore: Viacom chiede 1 miliardo di dollari

Ancora
problemi per Google sulla questione dei diritti d'autore. Viacom ha intentato una causa
contro il colosso dei motori di ricerca e la sua controllata YouTube, per "consistenti
violazioni intenzionali del copyright"

New York - Ancora problemi per Google sulla questione dei diritti d'autore. Viacom ha intentato una causa contro il colosso dei motori di ricerca e la sua controllata YouTube, per «consistenti violazioni intenzionali del copyright». Come riportato dal Wall Street Journal, Viacom ha chiesto danni per un miliardo di dollari e una diffida da ulteriori violazioni della legge sui diritti d'autore. La conglomerata di media statunitense sostiene che sul sito di condivisione di contenuti siano stati caricati quasi 160.000 video non autorizzati. «YouTube è una organizzazione con fini di lucro ed è stata creata per incrementare i guadagni di Google che la controlla. I loro affari però si basano su contenuti non autorizzati e questa è una chiara violazione delle leggi vigenti», si legge in una nota diffusa da Viacom. In febbraio Viacom ha chiesto a YouTube di rimuovere tutti i suoi contenuti, dopo che le due società avevano cercato di trovare un accordo sulla distribuzione. Le trattative non erano tuttavia andate a buon fine. Un'ora e mezze dopo l'avvio degli scambi a Wall Street il titolo di Google è in ribasso dello 0,95%, mentre Viacom guadagna l'1,37 per cento.