Google Con la segreteria telefonica aggira il blocco di Internet nel Paese

Google cerca di aggirare il blackout delle comunicazioni internet in Egitto, dove proseguono le tensioni e le proteste contro il presidente Hosni Mubarak. Il colosso americano consentirà agli utenti di continuare a inviare messaggi su Twitter tramite un’apposita segreteria telefonica. «Come molte altre persone siamo rimasti incollati alla televisione per seguire lo sviluppo della situazione in Egitto e per pensare a un modo per aiutare le persone sul posto», si legge sul blog ufficiale di Google. Il servizio, già disponibile, si utilizza tramite tre numeri internazionali, uno dei quali tra l’altro ha un prefisso italiano: ogni messaggio registrato sulla segreteria corrisponde a un «tweet» sul proprio account sul sito di social networking. Composto il numero, una segreteria telefonica consente di “postare” l’audio sul social network con la parola in codice «egypt». La casella vocale, convertita in file audio, può essere ascoltata nella sezione twitter.com/speak2tweet.
«Speriamo che questo aiuti le persone in Egitto a rimanere in contatto in questo momento molto difficile», si legge sul blog.